Come nutrire il vostro gatto con le fibre

La maggior parte dei gatti è già consapevole di quanto buono sia il loro cibo, ovvero quello che gli date. Lo stesso vale per il cibo in scatola con fibra di sigillo che è così popolare al giorno d’oggi. Molte marche usano un alto contenuto di fibre per mantenere l’apparato digerente del gatto ben bilanciato per una salute ottimale. In molti casi, il cibo in scatola con fibre contiene anche altri nutrienti, come proteine extra, che sono altrettanto importanti per i gatti. Il cibo in scatola ad alto contenuto di fibre può anche essere benefico per i gatti obesi, in caso di obesità, costipazione o diarrea e persino diabete. Quindi ciò significa che invece di dare da mangiare al vostro gatto per accelerare il suo metabolismo, il che sarebbe fantastico se volete mettere il vostro gatto a dieta e fargli quindi perdere peso, dovreste invece farlo mangiare per nutrire al meglio il suo corpo, il che si tradurrà in un maggior consumo di calorie da parte sua. È qui che entra in gioco il mangiare cibi sani e naturali.

Se decidete di nutrire il vostro gatto con alimenti dietetici ad alto contenuto di fibre, non dimenticate di dargli verdure cotte crude. Alcuni credono che le verdure cotte contengano troppe fibre. Tuttavia, se gli date verdure cotte crude, otterrà comunque tutte le vitamine e i minerali di cui ha bisogno. Infatti, le verdure sono molto buone per il vostro gatto. Sono ricche di vitamine, minerali e fibre. E la maggior parte di queste non contiene additivi o conservanti, il che può essere pericoloso per un gatto. La scelta di un buon tipo di alimenti di qualità che sono ricchi di fibre e di proteine che sono ideali di fatto per il vostro gatto e per la sua corretta alimentazione, è quindi molto importante e dovete fare molta attenzione a ogni tipo di acquisto che decidete di fare.

Quando mettete il vostro gatto a dieta ad alto contenuto di fibre, assicuratevi che riceva almeno una fetta di frutta al giorno. Alcuni proprietari di gatti ritengono che la frutta secca sia migliore per i gatti rispetto a quella bagnata. Questo è in parte dovuto al fatto che entrambi i tipi di frutta contengono fibre, ma sono anche più ricchi di zuccheri. Se il vostro gatto si rifiuta di mangiare frutta, potete provare a dargliela cotta. Assicuratevi solo di mescolare sempre il suo nuovo cibo con quello vecchio, in modo che alla fine li mangi entrambi.

Visita il sito internet seguente miglioriprodottialimentari.it per approfondire l’argomento trattato.